Google Website Translator Gadget

Fiori




Paola ama i fiori
E sostiene che su una buona tavola ci deve essere cibo per il corpo, e cibo per l'anima
Così li coltiva, per poterli offrire al banchetto, insieme a rape patate e zucchine, per fare più bella la vostra tavola




Lilium bulbiferum


Fiori selvatici

L'ambiente delle nostre montagne è ancora ricco di tante varietà di fiori, ma alcuni stanno diventando rari.

Questi grandi gigli una volta crescevano ovunque, ora non più, e mi sono sorpreso di incontrarli durante una passeggiata a bordo di un frequentato sentiero, che se ne stavano lì fiduciosi di poter maturare e diventare seme, per poi fiorire ancora.

E in cuor mio ho ringraziato i tanti che erano passati prima di me in quel tratto, senza raccogliere, dimostrando giusto rispetto per la bellezza e per la vita.







Timo serpillo ?

Fiori selvatici

Ma non tutti i fiori selvatici sono rari, ci sono anche quelli che possiamo raccogliere usando buonsenso, garbo e rispetto.

Esistono elenchi di fiori protetti dalla legge, ed è buona cosa conoscerli, per giusto senso civico e per evitare sanzioni.

Io consiglio un criterio aggiuntivo, che dice di raccogliere solo e moderatamente dove si riscontra diffusa abbondanza e distribuzione.

Il minuscolo fiorellino fotografato a lato in grandezza naturale è una varietà di timo che in lingua locale viene chiamato "saleggia"

Noi lo raccogliamo per aromatizzare gli arrosti e per preparare salutari tisane per le sue proprietà batteriostatiche.




Giaggiolo boemico (iris aphilla L.) e Peonia selvatica (paeonia officinalis L.)


Fiori selvatici

Nelle nostre passeggiate può anche capitare di incontrare autentiche rarità botaniche.

Immaginate la mia sorpresa quando nella selvaggia natura mi sono trovato davanti questo giardino di iris e peonie in amore, e mughetti che erano ormai sfioriti.

Tutti insieme li ho incontrati solo qui, nella pur grande Valsesia.

Allora il rispetto deve essere assoluto, anche nel respiro e nell'attenzione a dove posiamo il piede.










I fiori per la nostra tavola


Fiori coltivati

Ma allora se i fiori selvatici è bene ammirarli dove spontaneamente crescono ma è meglio lasciarli tranquilli nel loro ambiente, con cosa possiamo ornare la nostra tavola?

Per questo abbiamo deciso di coltivarli.
Insieme a carote cipolle zucchine nei nostri orti crescono naturalmente fiordalisi, girasoli, garofanine, eringium, calendule, achillee, piretro, elicrisi, malvoni e altri che ci possono capitare tra le mani e prosperare nel nostro clima.

E li offriamo al banchetto, insieme agli altri prodotti "mangerecci" affinché anche voi possiate, senza rimorso di rapina, nutrire corpo e anima






Fiori

   

Nessun commento: